Ospedale di Vaio: nuova radiologia mobile in 3D

Si tratta di un apparecchio radiologico per radioscopia e radiografia “di brillanza” in 3D, ad alta efficienza e di ultimissima generazione.

Project Description

È  stata presentata all’U.O. di Endoscopia digestiva e Gastroenterologia dell’Ospedale di Vaio una nuova attrezzatura acquistata grazie al contributo di Fondazione Cariparma e Arim, che hanno donato rispettivamente 63.440 e 5.000 euro.

Si tratta di un apparecchio radiologico mobile per radioscopia e radiografia “di brillanza” in 3D, ad alta efficienza e di ultimissima generazione, da utilizzarsi in sala endoscopica per interventi anche complessi a pancreas, fegato e vie biliari.

L’équipe dell’U.O. di Endoscopia digestiva e Gastroenterologia dell’AUSL è attiva, oltre che all’Ospedale di Vaio, all’Ospedale Santa Maria di Borgotaro e alle Case della Salute di S. Secondo e Colorno. Gli interventi a maggiore complessità sono eseguiti all’Ospedale di Vaio, dove è disponibile una  sala endoscopica all’avanguardia.
A fronte di oltre 5.000 prestazioni endoscopiche eseguite all’anno, si stima che circa 200 persone potranno beneficiare di questa nuova apparecchiatura.

 

Utilizziamo i cookies per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito. Per saperne di più, accedi alla nostra Privacy Policy. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Ok