Dritto al cuore D-Parma

Fondazione Cariparma sostiene il progetto dell’Assistenza Pubblica di Parma che prevede 30 defibrillatori semiautomatici e la formazione di 300 persone

Project Description

Fondazione Cariparma ha sostenuto l’Assistenza Pubblica Parma Onlus a realizzare il progetto di defibrillazione precoce Dritto al cuore D-Parma che, nell’ambito del Comune di Parma, vedrà l’installazione di 30 defibrillatori semiautomatici sul suolo pubblico e la formazione di 300 persone per l’utilizzo di questi dispositivi.

Tale iniziativa si rivela fondamentale, in quanto, nell’attesa dei mezzi di soccorso, anche un passante, che si trovi nelle condizioni di usare un DAE posto nelle vicinanze, può salvare la vita di chi è colto da un malore improvviso.

Dritto al cuore D-Parma vede il patrocinio del Comune di Parma, il supporto della Fondazione Assistenza Pubblica Parma, in collaborazione con Anpas Emilia Romagna e Azienda USL di Parma.

Il posizionamento dei defibrillatori avverrà secondo dei precisi criteri. I luoghi dove si troveranno i dispositivi DAE, infatti, sono zone ad elevato afflusso di pubblico, parchi, mercati rionali, frazioni. Tali criteri consentono di coprire nella maniera più appropriata le potenziali casistiche verificabili, andando ad abbracciare le zone con maggiori probabilità di avere eventi in luoghi pubblici o in zone coperte dal sistema 118 con tempistiche troppo elevate per garantire una buona percentuale di successo delle manovre rianimatorie.

Utilizziamo i cookies per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito. Per saperne di più, accedi alla nostra Privacy Policy. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Ok