Lo scrigno di Rocco – Progetto Le Case ritrovate

Fondazione Cariparma sostiene il Consorzio Solidarietà Sociale di Parma nell’ambito del progetto “Le case ritrovate”, una iniziativa di domiciliarità comunitaria per persone con disabilità o in situazione di fragilità.

Home/Servizi alla persona/Famiglia e valori connessi/Lo scrigno di Rocco – Progetto Le Case ritrovate

Project Description

Fondazione Cariparma sostiene il Consorzio Solidarietà Sociale di Parma nell’ambito del progetto “Le case ritrovate”, una iniziativa di domiciliarità comunitaria per persone con disabilità o in situazione di fragilità.

Il progetto è rivolto a:

  • famiglie con al proprio interno figli o figlie con disabilità;
  • famiglie che desiderano mettersi alla prova in un tempo e in un luogo in cui sperimentare l’autonomia dei propri figli (nei fine settimana o in periodi più lunghi);
  • persone disabili che vogliono realizzare un progetto di vita indipendente per quanto riguarda l’area dell’abitare e della casa;
  • persone con patologie psichiatriche che necessitano di supporto e di sostegno alle relazioni sociali per poter recuperare sicurezza e autonomia nella vita quotidiana.
Tale progetto non vuole porsi come “strumento sostitutivo” dei servizi già presenti sul territorio, ma come possibilità di scelta integrativa; non più un servizio ma l’“idea di costruzione di casa” da realizzare insieme alla famiglia, a partire dalle esigenze/soggettività delle persone disabili e del contesto relazionale in cui vivono.

In particolare, “Lo scrigno di Rocco” di Colorno – inaugurato nel gennaio 2013 e prima esperienza di domiciliarità comunitaria per la Bassa Est parmense – va ad aggiungersi alle esperienze già attivate a Parma e a Fidenza.

Utilizziamo i cookies per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito. Per saperne di più, accedi alla nostra Privacy Policy. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Ok