Unipr e Fondazione Cariparma insieme per un Progetto di internazionalizzazione della ricerca

Il progetto consentirà la realizzazione di percorsi di dottorato a doppio titolo con atenei stranieri.

Home/Comunicati Stampa/Unipr e Fondazione Cariparma insieme per un Progetto di internazionalizzazione della ricerca

Università di Parma e Fondazione Cariparma sostengono lo sviluppo territoriale di Parma nella sua dimensione internazionale attraverso l’attivazione di nuove e più attive politiche di internazionalizzazione della ricerca a Parma.

L’accordo, firmato nella sede della Fondazione dal Rettore, Loris Borghie dal Presidente, Paolo Andrei, definisce le modalità di collaborazione tra le due istituzioni per la realizzazione delle attività di un Progetto d’Internazionalizzazione della Ricerca.

Gli obiettivi di tale progetto sono l’aumento del livello di competenza e di formazione dei dottorandi che frequentano i dottorati di ricerca dell’Università attraverso la realizzazione di percorsi di dottorato a doppio titolo con atenei stranieri di elevata reputazione; il perfezionamento dell’integrazione dei docenti dell’Ateneo in network internazionali allo scopo di migliorare la progettazione congiunta in risposta a Calls competitive nell’ambito dei progetti EC di finanziamento alla ricerca; l’accrescimento delle competenze di Ateneo in settori di ricerca attualmente deboli e/o scoperti e la creazione di percorsi di formazione che permettano il futuro inserimento lavorativo (in Università e/o in aziende/centri di ricerca del territorio) di personale formato e con alto livello di internazionalizzazione; infine, il potenziamento della ricerca in settori attualmente già performanti ma tuttavia identificati come particolarmente strategici per la futura caratterizzazione dell’Ateneo e/o di particolare rilevanza per il tessuto territoriale parmigiano.

Lo scopo è dunque quello di avvicinare la ricerca universitaria ai massimi livelli europei, così da accrescere non solo le prospettive di carriera dei propri studenti e la libera circolazione dei giovani ricercatori, ma anche di facilitare il riconoscimento dei titoli di studio conseguiti su tutto il territorio comunitario.

La realizzazione del progetto infatti consisterà, tra l’altro, nella selezione e nel reclutamento di ricercatori stranieri di alto livello (Visiting Professor) per il miglioramento dell’internazionalizzazione dei dottorati di ricerca dell’Ateneo di Parma.

L’intervento previsto si articolerà in diverse azioni, che richiederanno modalità di implementazione e costi coperti dalla Fondazione che sosterrà il progetto con € 320.000,00.

Da parte del Rettore, Loris Borghi: “I benefici attesi dall’Ateneo attraverso il Progetto consistono nel miglioramento di molteplici aspetti che attengono l’attrazione e la gestione dei finanziamenti legati alla mobilità studentesca e al personale docente, il progresso del posizionamento dell’Ateneo rispetto ai parametri legati alla internazionalizzazione presenti tanto nella valutazione ANVUR dei Dottorati di Ricerca, quanto nella attribuzione della quota premiale del Fondo di Finanziamento Ordinario, oltre che l’auspicato miglioramento dell’Ateneo di Parma nei Ranking internazionali”.

Fondazione Cariparma sostiene costantemente l’attività di ricerca dell’Ateneo parmense – spiega il Presidente Prof. Paolo Andrei – e l’ulteriore contributo a questo importante progetto evidenzia la grande attenzione che la Fondazione ripone nella promozione della ricerca scientifica di qualità”.

In particolare – prosegue Andrei – Fondazione Cariparma ha inteso promuovere lo sviluppo di questa iniziativa, che permetterà sia ai Docenti, sia agli Studenti, di integrarsi in network internazionali di elevata competenza e reputazione”.

Parma, 6 luglio 2016

6 Luglio 2016|
Utilizziamo i cookies per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito. Per saperne di più, accedi alla nostra Privacy Policy. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Ok