Progetto "Scuole e famiglie in rete"

 

 

 
 
Con il sostegno al progetto “Scuole e famiglie in rete” (anno scolastico 2013/14) Fondazione Cariparma prosegue la sua attività in favore dello sviluppo informatico della scuola.
 

Il progetto –  nato con l’obiettivo di rafforzare i diritti di cittadinanza attraverso gli strumenti della scuola digitale e frutto della collaborazione tra i Dirigenti delle scuole del primo ciclo e il Comune di Parma (Assessorato per le politiche dell’Infanzia e della Scuola e Assessorato ai Sistemi informativi) e con il favore dell'Ufficio scolastico Regionale di Parma - prevede l’attivazione di strumenti per la comunicazione digitale tra  la scuola e la famiglia, coinvolgendo 13 istituti scolastici per un totale di 36 scuole primarie e secondarie di primo grado di Parma.

 

A fronte dei processi di informatizzazione che stanno interessando la scuola, il progetto affronta l’urgenza di sostenere le istituzioni scolastiche nello sforzo di adeguamento tecnologico utile sia sul versante didattico sia su quello amministrativo: dematerializzazione delle procedure, iscrizioni on line, innovazione tecnologica della comunicazione scuola famiglia.


Terminata la fase di adeguamento della rete dati e di potenziamento delle dotazioni informatiche con l’acquisto di quasi 100 computer tra notebook e desktop, il progetto sta provvedendo all’attivazione degli strumenti per la comunicazione digitale fra scuola e famiglie: sono stati allestiti 12 “corner di accoglienza digitale” ubicati in ciascuna scuola, accessibili ai genitori negli orari di apertura delle sedi e vengono progressivamente messi in opera da tutte le scuole dei software di registro elettronico e di comunicazione fra scuola e famiglia attraverso la rete.


Per migliorare l’utilizzo da parte delle famiglie di queste nuove tecnologie, “Scuole e famiglie in rete” ha avviato la realizzazione di corsi di formazione per l’accesso ai servizi digitali, con attenzione particolare agli aspetti linguistici, alle tematiche della sicurezza in rete, all’utenza straniera e all’alfabetizzazione informatica delle famiglie.

 

Condividi su...

Proprietà dell'articolo
creato: venerdì 12 luglio 2013
modificato: lunedì 23 dicembre 2013