Nuova Casa di Accoglienza - Ass. “Insieme a Casalbarbato per Chernobyl”

 
 

L’Associazione “Insieme a Casalbarbato per Chernobyl”  - che sin dal 1999 ospita bambini provenienti dalla regione di Gomel (Bielorussia), territorio contaminato dopo il tragico incidente nucleare – ha inaugurato la nuova Casa di Accoglienza.

 

La struttura - realizzata grazie al sostegno della Fondazione Cariparma – offre ora un ambiente più idoneo ed attrezzato al fine di garantire un miglior soggiorno ai piccoli ospiti che necessitano di periodici soggiorni all'estero per ridurre il tasso di radioattività presente nei loro organismi dopo la catastrofe nucleare di Chernobyl.

 

In undici anni l’Associazione ha accolto circa 250 bambini che, durante il soggiorno, possono inoltre disporre di assistenza medica; sono infatti previsti accordi con i presidi sanitari locali per far fronte alle diverse necessita' terapeutiche, mentre uno staff di medici supporta i numerosi volontari nell'assistenza e nei controlli.

 

L'associazione collabora con altre associazioni quali Parma per Gli altri, Help for Children, Anpas, Caritas di Fidenza.

 

L'Associazione di volontariato O.N.L.U.S. "Insieme a Casalbarbato per Chernobyl" ospita gratuitamente bambini orfani o provenienti da famiglie disgregate o povere che vivono in Istituti della Bielorussia. Anche un solo mese all'anno di lontananza dalle zone contaminate e di alimentazione più idonea e completa è sufficiente per ridurre fino al 50% il rischio di leucemia e tumori alla tiroide.

L'Associazione è composta da volontari di Casalbarbato, Toccalmatto, Fontanellato, Soragna, Fidenza e zone limitrofe che operano gratuitamente con solidarietà e amicizia, ed è aperta a chiunque ne condivida lo spirito e gli ideali.

Condividi su...

Proprietà dell'articolo
creato: venerdì 24 luglio 2009
modificato: venerdì 5 agosto 2011